cr2.jpeg
symb.jpeg
ali.jpeg

facebook
youtube
instagram
tiktok
spotify

Arthuan Rebis

Arthuan Rebis @ All Right Reserved 2022

Privacy Policy

INFO & CONTATTI

symb.jpeg
cr2.jpeg
symb.jpeg

arthuanrebis@icloud.com +39 3393481439

arpa celtica, nyckelharpa, arpista, pagan folk, arthuan rebis, musica celtica, musica medievale, concertista, esraj, musica etnica, dark folk, nordic folk, viking
logo2.jpeg
logo2.jpeg
_mg_7170.jpeg
logo colorato.jpeg

BIOGRAFIA


Arthuan Rebis (Alessandro Arturo Cucurnia), laureato in Musica, è compositore, polistrumentista, arpista, scrittore, operatore sonoro, concertista internazionale. Studioso di tradizioni musicali e spirituali d'Oriente e d’Occidente.
Arthuan Rebis si esibisce in variegati contesti musicali, quali festivals, teatri, piazze, musei, castelli, clubs e siti naturalistici. Da solista e con vari progetti ha collezionato più di 1000 esibizioni in Italia e all’estero (Germania, Francia, Austria, Danimarca, Svizzera, Croazia, Spagna, Belgio, Olanda, Qatar, Repubblica Ceca, USA, Finlandia, Estonia). 

La sua formazione musicale è caratterizzata dallo studio e dalla pratica di stilemi musicali lontani nello spazio e nel tempo, che spaziano dal folk nordico e bardico alle tradizioni orientali (India, Cina, Mongolia…), dalla musica arcaica a quella medievale e neoclassica, fino al prog folk, al pagan/fantasy folk, alla wave più dark, al cantautorato visionario, e a contaminazioni più sperimentali. 

Tra gli strumenti che suona ci sono arpa celtica, nyckelharpa, esraj, hulusi, bouzouki, chitarre, flauti, cornamuse, percussioni, santur e tastiere. Come Arthuan Rebis si esibisce da solo o in duo assieme a Nicola Caleo (Timer Shine).

Il 15 maggio 2023 esce il suo quarto album solista “Canti di Helughèa” (Black Widow Records) che vede come ospite il Lord Byron della musica dark folk-rock: Paul Roland. Il disco accompagna il romanzo fantasy scritto da Arthuan “Helughèa - Il Racconto di una Stella Foglia” (Eterea Edizioni), presentato al Salone di Torino e Wonderland (Rai 4).

Il 26 maggio 2021 esce il suo terzo album solista, "Sacred Woods" (LP, CD, Digital), BWR records. Nell'album figurano molti amici ospiti, tra i quali Paolo Tofani, Mia Guldhammer, Glen Velez, Giada Colagrande, Vincenzo Zitello etc. Il primo album, “Spells, Spirits & Spirals” uscì invece nel 2016, mentre nella notte di Valpurga del 2020 venne pubblicato il secondo disco: una fiaba sonora dal titolo "La Primavera del Piccolo Popolo", nella quale è presente la voce narrante di Paolo Tofani. 

 

Dal 2017 è autore, principale compositore, produttore e cantante del gruppo The Magic Door, fondato assieme alla regista e cantante Giada Colagrande, allora alla primissima esperienza compositiva. Terminata la stesura dei brani (iniziata con la scrittura della musica di “Saturnine Night” per mano di Arthuan) si sono aggiunti al progetto Glen Velez, massimo esperto mondiale di tamburi a cornice, e Vincenzo Zitello, primo divulgatore dell'arpa celtica in Italia, entrambi invitati da Arthuan. Nel 2018 viene pubblicato l'omonimo concept-album, ispirato dalla Porta Alchemica di Roma. Il disco viene presentato a Radio Rai 1, a Rai Storie ed è accolto con entusiasmo dalla critica musicale, nonché dal pubblico dei teatri, dove viene arricchito mediante uno spettacolo di forte impatto visivo con suggestive proiezioni. Nel luglio 2020 i The Magic Door si esibiscono al Napoli Teatro Festival, con uno spettacolo la cui regia è curata da Arthuan e Giada; il giorno seguente suonano al Taormina Film Fest

Dal 2011 è autore, musicista, cantante e produttore della band In Vino Veritas, tra le più importanti realtà europee in ambito folk medievale e pagano. Il terzo album di IVV, “Grimorium Magi” (2019) viene distribuito da Black Widow Records, assieme a quello di The Magic Door.

Nel 2012 l'Antica Fonografia il Levriero pubblica l'Ep "Il Regno di Flora" del progetto Antiqua Lunae, fondato da Arthuan (autore, compositore e cantante), insieme a Nicola Caleo e Daniele Dubbini. Lo stesso anno partecipa come ospite all'album “La Mano di Gloria” della band IANVA, a capo dell'etichetta.

Nel 2013 sta iniziando una collaborazione con Claudio Rocchi, subito interrotta dalla morte del cantautore. Le connessioni karmiche lo portano anni dopo a stringere amicizia con Paolo Tofani (grande amico di Claudio e storico chitarrista degli Area) con il quale forma un duo nel 2018. Nello stesso anno inizia a suonare in duo anche con Vincenzo Zitello e partecipa come ospite in due suoi album. Il 10 dicembre 2022 esce il doppio singolo "La Tempesta/Non è possibile" di Paolo Tofani Krsna Prema Das ft. Arthuan Rebis, edizioni Aventino Music.

Dal 2009 Arthuan collabora con l’amico Angelo Tonelli, maggiore grecista vivente, ed insieme hanno ideato e realizzato numerosissimi “concerti tematici” e “meditativi”, performances ed eventi culturali. Dal 2007 opera presso il proprio studio di registrazione dove cura personalmente i propri dischi e produce musiche per spettacoli teatrali, cinema e per operatori olistici. 

Fin da bambino coltiva la vocazione, lo studio e la ricerca nei campi del mistero e dell’esoterismo.Attualmente conduce seminari di scienza magica del suono, di meditazione con gli elementi e di connessione e interazione con il mondo invisibile.

Studioso di sciamanesimo, di simboli e miti delle culture antiche europee ed extraeuropee, da anni si concentra nello studio del Buddhismo tibetano, anche traducendo in simultanea gli insegnamenti del suo maestro Lama Lodro Tulku Rinpoche.

Effettua trattamenti sonori mediante il letto armonico Axis Mundi, da lui stesso ideato.

Nel 2013 pubblica il suo primo libro “Musica e Sapienza, antiche tradizioni musicali e spiritualità”, per Agorà&Co, nella collana “Lo Specchio di Dioniso”, diretta da Angelo Tonelli.

È direttore artistico di numerosi eventi culturali, tra cui “Apua, festa celtica e dionisiaca delle Alpi Apuane” e “Oltresuono” (rassegna di Contatto Radio Popolare Network e Blanca Teatro). Dal 2014 cura la rubrica esoterica e musicale del periodico “Libere Luci”.


Dove ha suonato:

Napoli Teatro Festival (Palazzo Reale), Keskiaika Festivaali (Finlandia), Lucca Comics 2023, Taormina Film Festival, Carnevale di Venezia (Piazza San Marco), Mangiamusica (Teatro Magnani), Hansapaevad Fest (Estonia), Folkest (Friuli), Enotica Festival (Forte Prenestino, Roma), Beltane Festival (Biella), ArtCity2019 (Castel Sant’Angelo, Roma), Teatro Mancinelli (Orvieto), Celtica Vda (Courmayeur), Rai Uno Music Club (Roma), Yggdrasil Festival (Treviso), Geluwe Celtic (Belgio), Cernunnos Pagan Fest (Parigi), Triskell Festival (Trieste), Castle Vegetarian Festival, Horsens Medieval Festival (Danimarca), Summer Solstice Festival (Parigi), Carnevale di Praga, Festival Medievale di Dinan (Bretagna), Asciano Suono Festival, Made in Cloister (Napoli), Chiesa del Cottolengo (Torino), Spirit de Milan (Milano), College of Charleston (USA) etc…

 

 

DISCOGRAFIA

Come Autore, Compositore, Cantante, Arrangiatore, Fonico, Grafico e Produttore Artistico:

 

*2012 Antiqua Lunae – Il Regno di Flora (Ep, CD)

*2014 In Vino Veritas – Baccabundi (Album, CD)

*2016 In Vino Veritas – Ludicantigas (Album, CD)

*2016 Arthuan Rebis – Spells, Spirits and Spirals (Album, CD)

*2018 The Magic Door – The Magic Door (Album, CD, digital)

*2019 In Vino Veritas – Grimorium Magi (Album, CD, digital)

*2020 Arthuan Rebis – La Primavera del Piccolo Popolo (Album, CD, digital)

*2021 Arthuan Rebis – Sacred Woods (Album, CD, digital, LP)

*2021 In Vino Veritas - Arawn (Single, digital)

*2022 Paolo Tofani ft. Arthuan Rebis - La Tempesta/Non è possibile (Single, digital)

*2023 Arthuan Rebis - Canti di Helughèa (Album, digital, CD, USB)

*2023 Warg & Arthuan Rebis - Runes in The Snow (Single-ditigal)

*2023 Arthuan Rebis - Engalos Yule (Single-digital)

 

LIBRI

*2013 Alessandro Cucurnia - Musica e Sapienza, antiche tradizioni musicali e spiritualità (Agorà&Co)

*2023 Arthuan Rebis - Helughèa - Il Racconto di una Stella Foglia (Eterea Edizioni)

colonn.jpeg
colonn.jpeg

ARTHUAN REBIS SOLO LIVE

298105685_1762509927484178_5000423591639765422_n.jpeg